Alici diliscate fritte all’aceto: le alici hanno un sapore forte e deciso. Condite con l’aceto ed il soffritto di aglio, cipolla e prezzemolo, rappresentano un antipasto  stuzzicante, fresco e appetitoso. Tipico del meridione d’Italia ed ottimo in ogni occasione.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di riposo: 3 giorni

Tempo di cottura: 45 minuti

Difficoltà: media

Servire freddo

Consigli per la frittura

E’ consigliabile l’olio di semi di arachide perchè il suo sapore non prevale sul cibo che friggiamo.
La quantità di olio deve essere tale da ricoprire gli alimenti da friggere. Poco olio rende la frittura più unta.
La quantità di cibo da friggere di volta in volta non deve mai essere eccessiva e sovrapporsi per evitare che si attacchi e che raffreddi eccessivamente l’olio ritardando i tempi di cottura e rendendo più unta la frittura.
Devono formarsi tante bollicine attorno ai cibi in padella mentre friggono e, quando diminuiscono notevolmente, scolare la frittura.
Non salare mai prima che la carta assorba l’unto della frittura.
Non coprire mai la frittura prima di servirla per non compromettere la croccantezza.

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Aprire, utilizzando le mani, il ventre delle alici, facendo una leggera pressione con le dita, in modo tale da aprire il pesce come un libro. Staccare la lisca centrale, sollevandola sempre con le dita. Lavare sotto un lieve getto di acqua fredda la polpa delle alici e infarinare.
Sbucciare l’aglio togliendo con un coltello tutta la pellicina esterna, partendo dalla radice, e tritarlo.
Sbucciare la cipolla con un coltellino, eliminando le due estremità e lo strato più esterno, e sciacquarla con dell’acqua fresca. Tagliarla a metà nel lato più lungo. Affettarla.
Lavare il prezzemolo, immergendolo nell’acqua e scuotendolo, e tritarlo.
Lavare l’alloro immergendolo nell’acqua e scuotendolo.

Cottura

Scaldare l’olio in una padella. Friggere le alici e quando saranno dorate, scolarle e metterle ad asciugare su carta da frittura. Poi disporle possibilmente in un tegame di creta.
In un tegame far soffriggere nell’olio d’oliva l’aglio, il prezzemolo e la cipolla per 10′. Appena iniziano ad imbiondire aggiungere l’aceto. Far bollire per altri 10′. Versare il contenuto sulle alici.
Lasciare riposare alcuni giorni.

Ingredienti e dosi:

  • Alici fresche: 500 g
  • Farina: quanto basta
  • Olio per friggere: 1 l
  • Olio extra vergine di oliva: 100 g
  • Aglio: 1 spicchio
  • Cipolla: 1
  • Aceto: 250 g
  • Sale: quanto basta
  • Prezzemolo: 1 ciuffetto
  • Alloro: 1 foglia

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia