Baccalà all’acqua pazza: un classico secondo piatto di pesce dal gusto saporito e molto facile da preparare. Si fa semplicemente bollire il baccalà nell’acqua con gli aromi, olive bietole.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura:
30 minuti

Difficoltà: facile

Servire caldo

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Sbucciare l’aglio togliendo con un coltello tutta la pellicina esterna, partendo dalla radice.

Lavare il prezzemolo immergendolo nell’acqua e scuotendolo.

Tritare l’aglio ed il prezzemolo, possibilmente con la mezzaluna.

Lavare i pomodori, togliere la parte verde e tagliarli a metà.

Lavare le bietole immergendole nell’acqua tante volte per eliminare la terra, e tagliare la base conservando solo le foglie.

Cottura

In un tegame largo scaldare 1 l  di acqua con l’olio, l’aglio, il prezzemolo, i pomodori, le bietole e le olive. Quando inizia a bollire unire il baccalà e proseguire la cottura per almeno 15′ finchè la carne diventa tenera e vi penetra facilmente una forchetta.

Disporre il baccalà con le bietole e gli aromi in un piatto da portata e servire caldo.

Ingredienti e dosi

  • Baccalà ammollato: 800 g
  • Olio extra vergine di oliva: 60 g
  • Aglio: 2 spicchi
  • Prezzemolo: 4 ciuffi
  • Pomodori: 8
  • Bietole: 400 g
  • Olive: 100 g
  • Sale: quanto basta

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia