Baccalà con i fagioli: è un secondo a base di pesce dal sapore inconfondibile e deciso, sostanzioso e gustoso. Ideale per una cena particolare, per il pranzo della domenica e in occasione delle festività.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione:
10 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura: 2,5 ore

Difficoltà: facile

Servire caldo

Procedimento e cottura

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Sbucciare l’aglio togliendo con un coltello tutta la pellicina esterna, partendo dalla radice.

Lavare i rametti di timo e farli asciugare su uno strofinaccio.

Lavare i pomodorini, togliere la parte verde e tagliarli a metà.

In una capace pentola far bollire 2 litri di acqua con i fagioli per un’ora e mezza a fiamma bassa. Scolare.
In un pentolino far imbiondire 1 spicchio di aglio nell’olio con il timo, poi aggiungere i pomodorini, la pancetta ed i fagioli. Cuocere ancora 10′ e finalmente salare.

In una capace pirofila unta di olio mettere i filetti di baccalà e condirli con i fagioli cotti precedentemente.

Accendere il forno a 180°.

Infornare e cuocere per 30′ finchè la carne diventa tenera e vi penetra facilmente una forchetta.

Ingredienti e dosi

  • Fagioli cannellini secchi ammollati la notte precedente: 160 g
  • Baccalà ammollato: 800 g
  • Aglio: 1 spicchio
  • Timo: qualche rametto
  • Pomodorini: 250 g
  • Pancetta affumicata a dadini: 100 g
  • Olio extra vergine di oliva: 80 g

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia