Le capesante gratinate alla massese sono facili da preparare e ottime in ogni occasione: un antipasto od un secondo stuzzicante e appetitoso. Le capesante in questa ricetta sono gratinate con il pangrattato profumato con il prezzemolo, ed il timo. Tipico della Toscana.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Difficoltà: facile

Servire caldo

Procedimento e cottura

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.
Accendere il forno a 180°.
Lavare ed aprire le capesante sotto acqua fredda corrente e togliere il mollusco. Lavare bene i gusci.
Sbucciare l’aglio togliendo con un coltello tutta la pellicina esterna, partendo dalla radice. Tritare possibilmente con la mezzaluna.
Lavare il prezzemolo ed il timo immergendoli nell’acqua e scuotendoli. Tritare possibilmente con la mezzaluna.
In una coppa mescolare l’aglio con il prezzemolo, il timo ed il pangrattato.
Disporre i gusci delle capesante aperte a metà in una pirofila.
Mettere ogni mollusco nel guscio e, con l’aiuto di un cucchiaino, riempire ogni capesanta con il composto ed irrorare con un po’ di olio. Salare e pepare.
Infornare per 20′. Lasciare grigliare fino a completa doratura.

Disporre le capesante su un piatto da portata e servire caldo.

Ingredienti e dosi:

  • Capesante: 16
  • Aglio: 2 spicchi
  • Prezzemolo: qualche ciuffo
  • Pangrattato: 1 pugno
  • Olio extra vergine di oliva: 8 cucchiai
  • Sale e pepe: quanto basta
  • qui ingredienti e dosi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia