Cavatelli con fagioli: un primo piatto sano, nutriente, energetico e gustoso, tipico della cucina pugliese e toscana. I toscani non cucinano i cavatelli, ma altra pasta corta. I fagioli sono ricchi di fibre, proteine, sali minerali e vitamine.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura: 120 minuti

Difficoltà: media

Servire caldo

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Sbucciare l’aglio togliendo con un coltello tutta la pellicina esterna, partendo dalla radice.

Preparare il sedano eliminando la parte finale delle coste che le tiene unite. Togliere le coste esterne più dure, le fogliette esterne ed eliminare i filamenti delle costole. Lavarlo con abbondante acqua lungo le coste interne. eliminando la parte finale delle coste che le tiene unite. Togliere le coste esterne più dure, le fogliette esterne ed eliminare i filamenti delle costole. Lavarlo con abbondante acqua lungo le coste interne. Tagliarlo in tre parti.

Cottura

In una capace pentola far bollire 1 litro e mezzo di acqua con metà olio, 1 spicchio di aglio, sedano e fagioli per circa due ore a fiamma bassa.

Scolare con il mestolo forato circa un quarto dei fagioli lessati e passarli al passatutto.

Eliminare il sedano.

In un pentolino far imbiondire 1 spicchio di aglio in metà olio, poi aggiungere i fagioli scolati e proseguire la cottura per almeno 10′. Unire anche la passata di fagioli, proseguendo la cottura per qualche minuto, e salare.

In una capace pentola far bollire l’acqua e dopo salarla.

Cuocere i cavatelli e scolarli al dente.

Condire i cavatelli con il sugo di fagioli.

Disporre tutto in una zuppiera e servire caldo.

Ingredienti e dosi

  • Fagioli cannellini secchi ammollati per tutta la notte precedente: 300 g
  • Aglio: 2 spicchi
  • Sedano: 1 gambo
  • Olio extravergine di oliva: 80 g
  • Cavatelli: 500 g

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia