Cavolfiori gratinati: è un contorno sostanzioso ideale per accompagnare una bistecca o una scaloppina. I cavolfiori sono ricchi di acido folico, calcio, ferro, potassio e vitamina C. Sono antibattericiantinfiammatoriantiossidanti e depurativi. Il cavolfiore deve avere l’infiorescenza soda e senza macchie, inoltre le foglie esterne devono essere croccanti.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura: 80 minuti

Difficoltà: facile

Servire caldo/freddo

Procedimento e cottura

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Lavare il cavolfiore sotto l’acqua corrente e tagliare la parte terminale del gambo. Eliminare le foglie più esterne e dividere le cimette.

In una capace pentola far bollire l’acqua e dopo salarla.

Lessare il cavolfiore per 30′.

Preparare la besciamella mescolando in un tegame il burro a fuoco basso, senza farlo scurire, ed aggiungendo la farina setacciata continuando la cottura per qualche minuto. Togliere il tegame dal fuoco

e versare a filo il latte, continuando a mescolare per non formare i grumi. Riportare il tegame sul fuoco e continuare a mescolare per almeno 15’ fino a quando si raddensa in crema. Aggiungere la noce moscata ed il sale.

Accendere il forno a 180°.

Ungere una pirofila con il burro e adagiarvi le cimette di cavolfiore. Spolverizzare con il Parmigiano e versare sopra la besciamella uniformemente.

Infornare per 20′ fino a completa doratura.

Disporre in un piatto da portata e servire caldo o freddo.

Ingredienti e dosi

  • Cavolfiori: 700 g
  • Latte: 400 ml
  • Farina: 40 g
  • Burro: 40 g
  • Noce moscata: 1 cucchiaino
  • Parmigiano grattugiato: 60 g
  • Sale: quanto basta
  • Burro per ungere la pirofila: quanto basta

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia