Cosciotto di agnello alle mandorle: una ricetta squisita per gli amanti della carne di agnello. Un buon piatto da preparare in occasione delle feste e a Pasqua. Si prepara velocemente e senza troppo impegno. La carne bianca dell’agnello ha le proteine nobili, che preservano i muscoli sodi durante il dimagrimento, ed è digeribile. I grassi sono concentrati nella pelle, per cui, basta eliminarla per mangiare una carne magra.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 25 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura: 100 minuti

Difficoltà: media

Servire caldo

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Accendere il forno a 220°.

Sbucciare la cipolla con un coltellino, eliminando le due estremità e lo strato più esterno, e sciacquarla con dell’acqua fresca. Tagliarla a metà nel lato più lungo e tritarla possibilmente con la mezzaluna.

Lavare il rosmarino, immergendolo nell’ acqua e scuotendolo. Metterlo in una coppetta nell’olio.

Praticare dei tagli sparsi nel cosciotto per infilare metà cipolla.

Ungerlo con il rosmarino unto di olio. Infine salare e pepare.

Mettere l’olio nella pirofila che contenga quasi di misura la carne, dopo adagiarvi la carne.

Cottura in forno

Porre la pirofila in forno e lasciare cuocere per 20′, poi versare il vino facendolo scendere, possibilmente, lungo le pareti della pirofila, e, proseguire la cottura per almeno 1 ora.

Togliere la pirofila dal forno, tagliare a fette la carne e rimetterla nella pirofila coperta di mandorle e cipolle ed un po’ di olio sopra.

Cuocere in forno per altri 20′.

Disporre la carne in un piatto da portata e servire caldo.

Ingredienti e dosi

  • Cosciotto di agnello disossato: 1
  • Cipolle: 3
  • Olio extra vergine di oliva: 80 g
  • Rosmarino: 1 rametto
  • Sale e pepe: Quanto basta
  • Vino bianco: 200 ml
  • Mandorle tostate tritate: 160 g

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia