crostini alla pescatrice si preparano con i filetti di rana pescatrice, il pecorino romano ed il Cognac. Sono tipici della tradizione toscana. Ideali per un buffet o una cena, o come antipasto natalizio. Una salsa invitante e saporita a base di rana pescatrice è perfetta per comporre dei deliziosi crostini.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 35 minuti

Difficoltà: facile

Servire freddo

Procedimento e cottura

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.
Sbucciare l’aglio togliendo con un coltello tutta la pellicina esterna, partendo dalla radice. Tritare solo 1 spicchio di aglio possibilmente con la mezzaluna.
Far soffriggere l’aglio tritato nell’olio fino a farlo imbiondire. Unire la rana pescatrice, salare, pepare e versare il Cognac facendo cuocere per 30′ fino a farlo sfumare. Con i rebbi di una forchetta schiacciare la rana pescatrice durante la cottura. Cospargere la rana pescatrice di pecorino.
Abbrustolire le fette di pane su una piastra nera riscaldata e strofinarle con l’aglio intero.

Ricoprire di rana pescatrice le fette di pane e disporle su un piatto di portata.

Ingredienti e dosi:

  • Filetti di pescatrice: 400 g
  • Aglio: 2 spicchi
  • Olio extra vergine di oliva: 80 ml
  • Pecorino stagionato grattugiato: 60 g
  • Cognac: 1 bicchierino
  • Pane casereccio: 8 fette
  • Sale e pepe: quanto basta

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia