FAME NERVOSA: non sempre ci sentiamo sazi quando lo stomaco è ancora pieno, e abbiamo un gran desiderio di cibo nonostante il nostro corpo non abbia bisogno di alimentarsi. Quali sono le cause? Si può combattere?

Consigli e rimedi naturali utili e pratici per affrontare il fastidio della fame nervosa.

 

Tra le maggiori cause c’è quella di origine psicosomatica, che ci induce a mangiare per avere una gratificazione e provare piacere. E’ facile risolvere gli attacchi di fame con biscotti, snack salati e cioccolata, ma così provochiamo sbalzi glicemici, la glicemia scende dopo circa 1 ora e torna la fame dopo circa 1 ora. Gli alimenti a moderato IG devono essere consumati con cautela perchè provocano sbalzi glicemici, la glicemia scende dopo circa 2 ore e torna la fame dopo circa 2 ore. Bisogna cercare di nutrirsi il più possibile con gli alimenti a basso IG perchè non provocano sbalzi glicemici e, quindi, la glicemia scende dopo circa 4 ore, e torna la fame dopo circa 4 ore. (Meglio consultare il nostro articolo “indice glicemico“).

La serotonina è un ormone che, nell’apparato digerente controlla il senso della sazietà e, nel sistema nervoso miglliora l’umore, regola l’appetito, la memoria ed il sonno. Se la fame nervosa è causata da un calo della serotonina ci si può aiutare con l’alimentazione, preferendo i cibi che la stimolano ed allontanado i cibi dannosi.

Preferire i cibi ricchi di triptofano per favorire la produzione di serotonina: ananas, banane, cacao, cioccolato fondente, cereali integrali, kiwi, latte, mandorle, noci, patate, pesce, prugne, riso, salmone, uova e verdure a foglie verdi.

Preferire il cibo speziato durante i pasti per migliorare la produzione di endorfine che aiutano a ridurre il peso corporeo: la cannella, il peperoncino e lo zenzero.

Evitare i cibi che contengono caffeina ed i carboidrati semplici. La caffeina dà una immediata sensazione di energia, ma è responsabile  degli attacchi di fame. I carboidrati semplici (dolci, pane bianco, snack salati) aumentano l’appetito.

Evitare anche il consumo di cibi industriali e confezionati perchè inducono una incontrollata assuefazione a nutrirci con essi. Preferire gli spuntini salutari (nostro articolo).

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia