Le fave e cicorie sono tipiche della cucina pugliese e rappresentano un antipasto stuzzicante ed appetitoso L’amaro della cicoria ed il dolce delle fave in un connubio strepitoso.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 150 minuti

Difficoltà: facile

Servire tiepido

Procedimento

Sbucciare le patate con un pelapatate, e sciacquarle con dell’acqua fresca. Tagliarle a dadini.
Pulire per bene le cicorie eliminando le eventuali foglie annerite e la parte del gambo più dura, lavarle con acqua fredda.

Cottura

Porre le fave e le patate in un tegame di coccio con l’ acqua salata: l’acqua deve ricoprirle appena e deve bollire per almeno 2 ore, aggiungendo l’acqua se necessario.
In una capace pentola far bollire l’acqua e dopo salarla.
Lessare le cicorie per circa 20′. Scolarle e,dopo averle fatte intiepidire, strizzarle per far perdere l’acqua in eccesso.
Quando le patate e le fave sono ben cotte, incorporare l’ olio. Con un cucchiaio di legno mescolare fino a ottenere una purea che, ancora calda, si dispone sul piatto di portata contornandola dalla cicoria lessa condita con l’olio di oliva ed un pizzico di sale.

Ingredienti e dosi:

  • Fave secche ammollate la notte precedente: 500 g
  • Patate: 2 grandi
  • Cicorie: 800 g
  • Sale: quanto basta
  • Olio extra vergine di oliva: 4 cucchiai

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia