Le fave e rape sono tipiche della cucina pugliese e rappresentano un antipasto stuzzicante ed appetitoso L’amaro delle rape ed il dolce delle fave in un connubio strepitoso. Le rape contengono calcio, ferro, magnesio, potassio, proteine e vitamine. Sono antiossidantidepurativediuretiche e disintossicanti. Hanno le foglie di colore verde acceso e tenere, con tanti fiori, ma bisogna scartare quelle con le foglie o fiori gialli.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione:
15 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura:
40 minuti

Difficoltà: facile

Servire caldo

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Sbucciare le patate con un pelapatate, e sciacquarle con dell’acqua fresca. Tagliarle a dadini.

Mondare le rape eliminando le foglie più larghe e i gambi.

Sbucciare l’aglio togliendo con un coltello tutta la pellicina esterna, partendo dalla radice, e tritarlo possibilmente con la mezzaluna.

Cottura

Porre le fave e le patate in un tegame di coccio con l’ acqua salata: l’acqua deve ricoprirle appena e deve bollire per almeno 2 ore, aggiungendo l’acqua se necessario.

In una capace pentola mettere sul fondo l’olio, l’aglio ed il peperoncino ed adagiare sopra le rape. Aggiungere 100 g di acqua e coprire lasciando cuocere a fiamma moderata per 10′. Unire l’altra acqua e proseguire la cottura per 30′, mescolando ogni tanto con il mestolo per accertarsi che non sia necessaria altra acqua. Per tutto il tempo di cottura le rape devono essere coperte con un coperchio più piccolo della pentola in modo tale da rimanere schiacciate.

Quando le patate e le fave sono ben cotte, incorporare l’ olio. Con un cucchiaio di legno mescolare fino a ottenere una purea che, ancora calda, si dispone sul piatto di portata contornandola dalle rape.

Ingredienti e dosi

  • Fave secche ammollate la notte precedente: 500 g
  • Patate: 2 grandi
  • Rape: 1,2 kg
  • Aglio: 2 spicchi
  • Olio extra vergine di oliva: 60 g
  • Peperoncini: 2
  • Acqua: 200 g
  • Sale: quanto basta

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia