Gelato al caffè: è ideale per una fresca merenda estiva o come  base per semifreddo. Ottimo affogato nel vero caffè! Non si deve necessariamente avere una gelatiera per preparare questo delizioso gelato.

Porzioni: 8

Tempo di preparazione: 45 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura: 30 minuti

Difficoltà: facile

Servire freddo

Procedimento con gelatiera

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Incidere la stecca di vaniglia nel senso della lunghezza.

In un pentolino far bollire il latte con la stecca di vaniglia per 10′. Lasciare raffreddare per almeno 20′.

In una zuppiera sbattere l’uovo con lo zucchero e, quando compaiono le bolle, unire il latte, il caffè e la panna. Versare il composto nella gelatiera e riporre nel contenitore in freezer per almeno 10 ore.

Procedimento senza gelatiera

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Incidere la stecca di vaniglia nel senso della lunghezza.

In un pentolino far bollire il latte con la stecca di vaniglia per 10′. Lasciare raffreddare per almeno 20′.

La panna, la ciotola e le fruste dello sbattitore devono raffreddarsi in frigorifero per almeno mezzora. Versare la panna fresca nella ciotola e, con lo sbattitore con le fruste, montare la panna.

In una zuppiera sbattere l’uovo con lo zucchero e, quando compaiono le bolle, unire il latte, il caffè e la panna montata. Versare il composto nel contenitore e riporre in freezer per almeno 10 ore.

Ingredienti e dosi

  • Caffè ristretto: 3 tazzine
  • Latte: 200 ml
  • Stecca di vaniglia: 1
  • Uova: 2
  • Zucchero: 160 g
  • Panna da montare: 200 g

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia