Gnocchi di patate: come si preparano Esistono diverse versioni degli gnocchi, ma gli gnocchi di patate sono i più diffusi in cucina  in Italia. Se acquistati già confezionati sono un po’ costosi. Come fare gli gnocchi in casa in maniera semplice ed economica per condirli con il sugo preferito. E’ consigliabile usare le patate a pasta bianca stagionate. Si possono conservare al massimo per un giorno in frigo, preferibilmente su un vassoio di carta.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione:
20 minuti

Tempo di riposo:
20 minuti

Tempo di cottura:
50 minuti

Difficoltà: media

Servire caldo

Procedimento e cottura

 

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Sciacquare le patate con dell’acqua fresca.

In una capace pentola far bollire l’acqua e dopo salarla.

Lessare le patate per almeno 40′ finchè la forchetta non penetri facilmente nella polpa. Sbucciarle con il pelapatate e ridurle in purea. Lasciare raffreddare solo 10′.

Preparare la farina a fontana e al centro porre l’ uovo, il purea di patate ed il sale, mischiando con le mani fino a formare una grande palla.

Creare gli gnocchi di 2 cm di diametro con le mani e riporli in un piatto infarinato. Servendosi di un arriccia gnocchi o di una forchetta infarinati, pressare ogni gnocco con il dito indice. Lasciare riposare 20′ ed infarinarli leggermente.

Generalmente gli gnocchi richiedono pochi minuti di cottura e vanno scolati quando sono tutti a galla.

Condirli con un sugo a piacere.

Ingredienti e dosi

  • Patate: 500 g
  • Uova: 1
  • Farina: 150 g
  • Sale: Quanto basta

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia