La difficoltà alla concentrazione e i disturbi della memoria si possono manifestare a qualsiasi età, soprattutto nei periodi in cui siamo sottoposti a maggior stress ed affaticamento, come il fine anno scolastico, durante gli esami, ecc.

Negli anziani, per un processo normale di invecchiamento, diminuisce la capacità di memorizzazione e possono intervenire patologie, come l’Alzheimer, la demenza senile, ecc..

Per fortuna si possono usare tanti accorgimenti per nutrire il nostro cervello in maniera da aumentare il nostro livello di concentrazione, le nostre capactà cognitive e la memoria:

  • tutti dovremmo stimolare il cervello con varie attività: relazioni sociali, hobby, musica, lettura, ecc.;
  • l’attività fisica è importante perchè migliora l’afflusso del sangue nel cervello e ne potenzia le funzionalità;
  • gli studenti dovrebbero studiare ogni giorno e non recuperare gli arretrati di lezione in un giorno o in poco tempo, per consolidare meglio la memoria;
  • la stanchezza e lo stress sono nemici della concentrazione e della memoria: il riposo ed un buon sonno aiutano il cervello a recuperare le forze e le informazioni da memorizzare;
  • ovviamente l’alimentazione ha un ruolo primario perchè nutrire il cervello con le sostanze appropriate e giuste, aumenta le capacità cognitive, la concentrazione e la memoria.

Cosa bisogna mangiare per aumentare le potenzialità del nostro cervello?

CARBOIDRATI – CALCIO – FOSFORO – IODIO – MAGNESIO – MANGANESE – ZINCO – VITAMINE

Perchè?

I CARBOIDRATI sono la fonte primaria di energia, specialmente per il cervello ed il sistema nervoso, e, pertanto, devono far parte giornalmente della nostra alimentazione. Si raccomanda l’assunzione del 35% 50% delle calorie giornaliere totali. E’ sbagliato eliminarli per dieta in quanto il nostro organismo ha bisogno di tutte le sostanze nutritive (approfondisci con: alimentazione sana e composizione degli alimenti).

Il CALCIO è il minerale maggiormente presente nel nostro organismo, che oltre ad essere fondamentale per le nostra ossa, è un valido aiuto alla concentrazione, all’attenzione e alla memoria. Inoltre riduce i risvegli notturni. 

Si trova principalmente in latte e derivati, legumi (soprattutto fagioli e piselli), pesce, salmone, tuorlo d’uovo, basilico, cavolo, cipolle, maggiorana, spinaci e verdure a foglia verde, timo, albicocche, fichi, mirtilli e prugne.

(approfondisci con: alimentazione sana e composizione degli alimenti).

Il FOSFORO nutre il cervello ed il sistema nervoso, inoltre favorisce la crescita di capelli e ossa. Accelera il processo di calcificazione delle fratture ossee e riduce la successiva perdita di calcio.

Si trova principalmente in tuorlo d’uovo, frutti di mare, latticini, orzo, mais, farina integrale, frutta secca, fagioli, lenticchie, piselli, verdure, carni bovine e pollo.

(approfondisci con: alimentazione sana e composizione degli alimenti).

Lo IODIO oltre ad essere il principale costituente degli ormoni tiroidei, aiuta il metabolismo e regola lo sviluppo del sistema nervoso centrale.

Si trova principalmente in uova, cereali, latte, carne, cozze, merluzzo, tonno, sgombro, ananas, pere, carote, cipolle e pomodori.

(approfondisci con: alimentazione sana e composizione degli alimenti).

Il MAGNESIO mantiene alto il livello di attenzione, soprattutto se associato alla vitamina B6 e  riduce i risvegli notturni. Inoltre previene la costipazione ed ha anche l’importante funzione di rilassamento dei nervi e dei muscoli.

Si trova principalmente in latte di capra, tuorlo d’uovo, orzo, riso, mais, amarene, more, farina integrale, noci e pistacchi.

(approfondisci con: alimentazione sana e composizione degli alimenti).

Il MANGANESE aiuta la memoria. Si trova principalmente in tuorlo d’uovo, menta, prezzemolo, tea, mandorle, noci e pinoli.

(approfondisci con: alimentazione sana e composizione degli alimenti).

Lo ZINCO aumenta sia la memoria, sia il livello di concentrazione potenzia la risposta immunitaria, è importante nella riproduzione cellulare, ed inoltre interviene nel corretto funzionamento del gusto e dell’olfatto. La sua carenza può provocare il gozzo endemico e disturbi della memoria. 

Si trova soprattutto in latte, uova, cacao, cereali integrali, carne, ostriche, pesce, uova, funghi e noci.

(approfondisci con: alimentazione sana e composizione degli alimenti).

Le VITAMINE sono antiossidanti e proteggono il cervello dai radicali liberi aumentandone le funzionalità. (approfondisci con: alimentazione sana e composizione degli alimenti).

Dove si trovano?

latte e derivati

uova

legumi

 

 

 

 

 

 

pesce

frutti di mare

verdure a foglia verde

 

 

 

 

 

 

 

frutta

frutti di bosco

frutta secca

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia