L’olio extra vergine di oliva è estratto dal frutto dell’ulivo con olive di prima raccolta nel momento di perfetta maturazione. Viene prodotto ad ottobre e novembre mediante procedimenti meccanici o fisici che non alterano le caratteristiche delle olive. E’ importante anche il sistema di raccolta, la conservazione prima della trasformazione, il tipo di trasformazione, l’imbottigliamento e la conservazione.

La molitura con frangitori a martelli è il processo ideale perchè limita la rottura dei tegumenti dei semi delle olive, mantenendo il più possibile inalterate le proprietà benefiche dell’olio extra vergine di oliva.

L’olio extra vergine di oliva è un alimento indispensabile nell’alimentazione già dai primi mesi di vita dei bambini perchè non contiene colesterolo (come burro e strutto) ed ha un contenuto di vitamina D che regola il metabolismo del calcio e del fosforo e contribuisce alla formazione dello scheletro favorendo l’accrescimento, e rinforza il sistema immunitario. a 6 mesi si comincia con un cucchiaino al giorno che ad 1 anno diventa un cucchiaio (circa 10 g). A 2 anni si consigliano già 2 cucchiai al giorno. Un adulto non dvrebbe superare i 4 cucchiai al giorno.

L’olio extra vergine di oliva ha circa 900 calorie/100 grammi ed è preferibile consumarlo a crudo, come condimento su tutte le pietanze per esaltare il gusto.

 

Ma quali sono le proprietà benefiche dell’olio extra vergine di oliva?

  • L’olio extra vergine di oliva è antiossidante ed è ricco di vitamine D e E, che regolano il metabolismo del calcio e del fosforo contribuendo alla formazione dello scheletro favorendo l’accrescimento, rinforzando il sistema immunitario ed aiutano a combattere i danni dello stress ossidativo del corpo umano dovuto ai radicali liberi che provocano l’invecchiamento precoce delle nostre cellule.
  • Contribuisce a prolungare la vita dei globuli rossi, favorendo l’ossigenazione dei tessuti.
  • E’ un condimento consentito anche ai diabetici perché innalza solo minimamente la glicemia (rispetto al burro e allo strutto).
  • Nei soggetti non diabetici aiuta a tenere sotto controllo la produzione di insulina, causa dei depositi di adipe.
  • Aiuta a ridurre il livello di colesterolo “cattivo” circolante nel sangue.
  • Favorisce la digestione ed aiuta a proteggere il fegato, riducendo la secrezione di succhi gastrici responsabili della gastrite e del reflusso grastroesofageo.
  • .Aiuta a prevenire le patologie legate alla vista.
  • Nutre la pelle in profondità e ne regola il sistema di idratazione naturale, le unghie ed il cuoio cappelluto.

 

Come si riconosce il buon olio extra vergine di oliva?

Olfatto: deve avere un profumo che ricorda l’oliva.

Sapore: amaro, perchè l’l’oleuropeina contenuta è un antinfiammatorio dal sapore amaro, e piccante perchè l’oleocantale è un antiossidante dal sapore piccante.

Fluidità: ha un grado di fluidità medio-basso perchè la fluidità elevata è tipica degli oli ad alto contenuto di acidi grassi polinsaturi e, quindi, non sani quanto l’olio extravergine d’oliva.

 

Usa l’olio extra vergine di oliva per friggere

L’olio extra vergine di oliva ha un elevato punto di fumo: tra gli oli vegetali, è tra quelli che resistono di più a temperature molto elevate rallentando la trasformazione di parte degli acidi grassi in composti tossici.

 

Lasciati coccolare dall’olio extra vergine di oliva

Gli Egiziani usavano l’olio extra vergine di oliva per lucidare i capelli ed ammorbidire la pelle.

Per i Fenici era usato come trattamento di bellezza a tal punto da chiamarlo “oro liquido”.

Gli atleti dell’antica Grecia lo adoperavano per massaggiare i muscoli e scaldarli.

Le mamme di oggi, per curare la crosta lattea dei propri neonati, prima di procedere alla normale pulizia o allo shampoo, unettano la crosta lattea con un po’ di olio extra vergine di oliva.

L’olio extra vergine di oliva è stato inserito in numerosi prodotti cosmetici per le sue proprietà:

  • nei prodotti detergenti per il corpo;
  • nelle creme idratanti per mani, viso e corpo;
  • negli oli da bagno e da massaggi;
  • nei balsami protettivi per le labbra;
  • è inoltre l’ingrediente principale del sapone di Marsiglia.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia