Olive nere sott’oilio: devono essere sane e mature prima di riporle sott’olio. I frutti assumeranno un aspetto grinzoso e la polpa ne esalterà il gusto. Le olive sono una preparazione perfetta per aperitivi e antipasti e nella preparazione di molti piatti prelibati. Ottobre, da il via a tutte quelle preparazioni che servono a consumare e conservare le pregiate olive pugliesi durante tutto l’anno.

Porzioni: 20

Tempo di preparazione:
240 minuti

Tempo di riposo:
3 settimane

Tempo di cottura:

Difficoltà: facile

Servire freddo

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Lavare accuratamente le olive sotto l’acqua corrente fredda e lasciarle asciugare completamente prima di procedere.

In un recipiente, possibilmente di vetro o terracotta, disporre uno strato di sale e sopra uno strato di olive fino ad esaurimento degli ingredienti. L’ultimo strato deve essere di sale, da ricoprire con una garza pulita.

Per tre settimane una volta al giorno eliminare, curvando il recipiente nel lavandino, l’acqua di vegetazione che le olive inizieranno a perdere. Mescolare di volta in volta il sale con le olive, cercando di lasciare sempre l’ultimo strato con il sale. Le olive si raggrinziranno perchè perderanno la loro acqua di vegetazione grazie all’azione del sale.

Sbucciare l’aglio togliendo con un coltello tutta la pellicina esterna, partendo dalla radice. Tritare possibilmente con la mezzaluna.

Risciacquare accuratamente le olive sotto l’acqua corrente, per eliminare tutto il sale, e condirle con l’olio solo dopo averle fatte asciugare completamente. Aggiungere l’aglio solo qualche ora prima di servirle.

Disporre le olive in un barattoli di vetro dalla chiusura ermetica.

Ingredienti e dosi

  • Olive nere mature: 2 kg
  • Sale grosso: 1,2 kg
  • Olio extra vergine di oliva: 1 litro
  • Aglio: 4 spicchi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia