Paccheri con calamari e cicorie: un trionfo di sapori. Il sapore amarognolo delle cicorie ben si lega al sapore dei calamari più dolce.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione:
15 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura:
45 minuti

Difficoltà: facile

Servire caldo

Procedimento e cottura

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Sbucciare l’aglio togliendo con un coltello tutta la pellicina esterna, partendo dalla radice, e tritarlo.

Lavare i pomodorini, togliere la parte verde e tagliarli a metà.

Pulire i calamari estraendo i tentacoli, la testa e le interiora. Sfilare l’osso trasparente. Separare i tentacoli e tagliarli.

Eliminare anche il becco senza bucare il sacco dell’inchiostro. Eliminare la pellicina viola. Basta fare una piccola incisione e se ne dovrebbe venire semplicemente tirandola. Lavarli sotto l’acqua corrente, facendo attenzione che all’interno del corpo non sia rimasto nulla. Nel caso, grattare con un coltello l’interno del corpo per eliminare residui indesiderati. Tagliare a rondelle.

Pulire per bene le cicorie eliminando le eventuali foglie annerite e la parte del gambo più dura, lavarle con acqua fredda.

In una capace pentola far bollire l’acqua e dopo salarla.

Lessare le cicorie per 10′ e poi scolare.

In una capace pentola far bollire l’acqua e dopo salarla.

In un tegame far soffriggere l’aglio nell’olio e, quando è imbiondito aggiungere i pomodori ed i calamari proseguendo la cottura per 15’. Salare e pepare.

Aggiungere le cicorie e farli insaporire 5′.

Cuocere i paccheri e scolarli al dente.

Versare la pasta nel tegame e far insaporire almeno 5’.

Disporre tutto in una zuppiera e servire caldo.

ingredienti e dosi

  • Cicorie: 250 g
  • Calamari: 400 g
  • Aglio: 2 spicchi
  • Pomodorini: 100 g
  • Olio extra vergine di oliva: 80 g
  • Paccheri: 320 g
  • Sale e pepe: quanto basta

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia