Le pappardelle con ragù di agnello fanno parte della tradizione di tutte le famiglie pugliesi, in particolare del Gargano. E’ il tipico pranzo delle domeniche invernali in cui si riunisce tutta la famiglia.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura: 90 minuti

Difficoltà: facile

Servire caldo

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Sbucciare la cipolla con un coltellino, eliminando le due estremità e lo strato più esterno, e sciacquarla con dell’acqua fresca. Tagliarla a metà nel lato più lungo e tritarla possibilmente con la mezzaluna.

Sbucciare l’aglio togliendo con un coltello tutta la pellicina esterna, partendo dalla radice.

Spezzettare la carne di agnello.

Cottura

In un tegame far soffriggere la cipolla, l’aglio e alloro nell’olio a fuoco bassissimo e, quando l’aglio è imbiondito, spegnere il fuoco ed eliminare sia l’aglio che l’alloro.

Aggiungere la carne di agnello e farla rosolare almeno 10′. Unire la passata di pomodoro, coprire e proseguire la cottura per almeno 30′, continuando la cottura senza coperchio per 20’.

In una capace pentola far bollire l’acqua e dopo salarla.

Cuocere le pappardelle e scolarle al dente.

In una padella far insaporire le pappardelle con il sugo e servire caldo.

ingredienti e dosi

  • Cipolla: 1
  • Aglio: 2 spicchi
  • Alloro: 4 foglie
  • Olio extra vergine di oliva: 60 g
  • Agnello: 500 g
  • Passata di pomodoro: 1/2 lt
  • Sale: Quanto basta
  • Pappardelle all’uovo: 500 g

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia