Le penne al polpo con le patate sono un piatto di mare saporito e gustoso, tipico della cucina mediterranea. Il polpo e le patate si cucinano nella terracotta, per poi insaporirsi nella cipolla soffritta.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura: 45 minuti

Difficoltà: facile

Servire caldo

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Lavare il polpo con acqua fredda ed eliminare gli occhi e le interiora nel sacco.

Sbucciare la cipolla con un coltellino, eliminando le due estremità e lo strato più esterno, e sciacquarla con dell’acqua fresca. Tagliarla a metà nel lato più lungo e tritare possibilmente con la mezzaluna.

Lavare le patate sotto l’acqua corrente e sbucciarle. Tagliarle a cubetti piccoli.

Lavare il timo sotto l’acqua corrente.

Cottura

In una capace pentola di terracotta mettere il polpo con le patate  e lasciare cuocere a fuoco basso con coperchio per 20′ finchè una forchetta riuscirà a conficcarsi facilmente. Tagliare il polpo a pezzi.

In un tegame far soffriggere nell’olio la cipolla e, quando questa è imbiondita, aggiungere il polpo  e la patata proseguendo la cottura per 10′.

In una capace pentola far bollire l’acqua e dopo salarla. Scolare le penne al dente e farle rosolare per 2′ nella pentola con il condimento.

Disporre tutto in una zuppiera e servire caldo.

Ingredienti e dosi

  • Polpo: 1.000 g
  • Patate: 2
  • Cipolla: 1
  • Timo: Qualche foglia
  • Olio extra vergine di oliva: 80 g
  • Penne: 320 g
  • Sale: quanto basta

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia