pici cacio e pepe sono un tipo di pasta tipico della Toscana, realizzata con i pici, che sono degli spaghettoni rustici piuttosto spessi. Un primo piatto semplice, con il pepe ed il pecorino ma molto gustoso

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 35 minuti

Tempo di riposo: 60 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Difficoltà: media

Servire caldo

Procedimento e cottura

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Preparare la farina a fontana e al centro porre l’ acqua ed il sale, mischiando con le mani fino a formare una grande palla. Avvolgere con la carta pellicola alimentare e lasciare riposare per 1 ora.

Stendere l’impasto per ottenere una sfoglia alta circa 2 cm. Tagliare delle strisce verticali  di 1 cm ed iniziare ad arrotolarle con le dita per dare una forma allungata ed arrotondata. Dallo spessore di 1 cm bisogna farli diventare di 3 mm. Farli asciugare su abbondante farina di semola.

In una terrina mescolare metà pecorino con 6 cucchiai di acqua di cottura della pasta, fin a formare una cremina, aggiungendo acqua se necessario.

In una capace pentola far bollire l’acqua e dopo salarla.

Cuocere i pici e scolarli al dente dopo qualche minuto, quando galleggiano.

Versare i pici nel condimento e mescolare. Aggiungere il pepe e l’altra metà del pecorino.

Disporre tutto in una zuppiera e servire caldo.

Ingredienti e dosi

  • Farina 0: 500 g
  • Acqua tiepida: 300 g
  • Sale e pepe: Quanto basta
  • Pecorino grattugiato: 200 g

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia