I pomodori secchi sott’olio sono una conserva popolare pugliese. La preparazione consiste nell’essiccazione lenta, al sole o in forno, del pomodoro San Marzano che perde la sua acqua e acquista piano piano un sapore deciso. I pomodori secchi sott’olio si preparano a fine estate e si possono gustare per tutto il periodo invernale su un crostino, ma possono essere utilizzati anche per insaporire un primo piatto, una pizza o per arricchire con un gusto più deciso diverse preparazioni. Qui vi spieghiamo la procedura di essiccazione dei pomodori, ma potete anche trovarli in commercio già secchi.

Porzioni:

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di essiccazione: 7 giorni

Tempo di cottura: 60 min.

Tempo di riposo: 1 giorno

Servire

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Lavare i pomodori sotto l’acqua corrente e dividerli a metà senza eliminare i semi.

Adagiarli su un piano, possibilmente a retina, e salare uniformemente. Metterli in un luogo all’aperto per sette giorni, rientrandoli in casa ogni notte. E’ preferibile girarli e rigirarli almeno 4 volte al giorno quando si stanno essicando all’aperto.

Cottura

In una capace pentola far bollire in metà acqua e metà aceto i pomodori essiccati per circa 10′. Scolare e adagiarli su un panno umido facendoli asciugare per un giorno.

Usare preferibilmente i barattoli con tappo per sottovuoto invece che con guarnizione in gomma. Sia i tappi per sottovuoto che le guarnizioni in gomma vanno cambiate ad ogni invasamento.

I contenitori per gli invasamenti sono preferibili in vetro, per  non cedere alle conserve né odori né sapori, possibilmente di medie dimensioni in modo tale che, una volta aperti, il contenuto possa essere consumato il più presto possibile, previa conservazione in frigorifero.

Sterilizzare i barattoli ed i tappi, privandoli delle parti in gomma,  in una capace pentola piena di acqua con qualche goccia di aceto o di limone, facendoli bollire per una decina di minuti. Riporli su dei canovacci puliti per farli asciugare completamente.

Apporre ad ogni barattolo un’etichetta con l’identificazione della data e del prodotto. I pomodori secchi si possono conservare per qualche mese.

Sistemare i pomodori secchi in uno o più barattoli, intervallando ogni strato con capperi e origano. Riempirli con l’olio extra vergine di oliva fino ad 1 cm oltre. Pressare con l’aiuto di una forchetta e chiudere con il coperchio.

Ingredienti e dosi

  • Pomodori rossi allungati tipo San Marzano: 1 kg
  • Sale: Quanto basta
  • Aceto: Quanto basta
  • Olio extra vergine di oliva: Quanto basta
  • Capperi: Quanto basta
  • Origano: Quanto basta

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia