ll risotto al Chianti è un classico della tradizione delle terre toscane del Chianti. Presentato in modo adeguato può essere un ottimo primo piatto per una occasione speciale.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura: 30 minuti.

Difficoltà: facile

Servire caldo

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Sbucciare le cipolle con un coltellino, eliminando le due estremità e lo strato più esterno, e sciacquarla con dell’acqua fresca. Tagliarla a metà nel lato più lungo e poi a fettine sottilissime.

Spezzettare grossolanamente le salsicce per il risotto.

Cottura

In un tegame far soffriggere la cipolla nel burro ed olio per almeno 5′, finché diventa morbida senza però scurire.

Aggiungere la salsiccia e dopo 2′ il riso a fuoco moderato per farlo tostare, per circa 3′. Aggiungere il Chianti e lasciarlo sfumare per 5′.

Bagnare il riso con un mestolo di brodo bollente, farlo asciugare e quindi proseguire la cottura unendo il brodo poco alla volta per almeno 15′.

Dopo 1′ unire il pecorino, e mescolare.

Disporre tutto in una zuppiera e servire caldo.

ingredienti e dosi

  • Cipolle rosse: 2
  • Salsiccia di cinta senese: 4 capi
  • Olio extra vergine di oliva 40 g
  • Burro: 40 g
  • Riso tipo Carnaroli: 320 g
  • Vino Chianti: 200 ml
  • Brodo di carne: 1 litro
  • Formaggio Pecorino: 80 g
  • Sale: quanto basta

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia