Schiaccia briaca: è una torta tipica della Toscana, in particolare dell’Isola d’Elba. Il nome “briaca” indica la presenza, nell’impasto, del tipico vino Aleatico dell’Isola d’Elba. Non possono mancare le noci, i pinoli e l’uvetta. In origine, quando fu importata dai saraceni, a seguito delle numerose invasioni, non era preparata con il vino, nè con le noci. Si prepara velocemente e senza troppo impegno. E’ la torta della domenica.

Porzioni: 8

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura: 45 minuti

Difficoltà: facile

Servire freddo

Procedimento e cottura

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Ammorbidire l’uva sultanina con 50 g di acqua.

Spezzettare le noci.

Preparare   la   farina   a   fontana   e   al   centro   porre lo zucchero, l’olio, il vino Aleatico, le noci, i pinoli, laciandone una manciatina, e l’uva sultanina.

Impastare tutto per ottenere un impasto omogeneo.

Imburrare la tortiera e far aderire la farina. Versare l’impasto. Cospargere sulla superficie i pinoli rimasti, l’Alchermes e un po’ di zuccchero.

Accendere il forno a 180°.

Infornare  per 45′ circa.

Ingredienti e dosi

  • Farina: 500 g
  • Zucchero: 240 g
  • Olio extra vergine di oliva: 120 ml
  • Vino Aleatico d’Elba: 200 ml
  • Alchermes: 100 ml
  • Gherigli di noci secche: 100 g
  • Pinoli sgusciati tostati: 100 g
  • Uva sultanina100 g

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia