Seppie con i carciofi: un secondo di mare originale e sfizioso.  Le seppie sono insaporite dal contorno dei carciofi. Il sapore tenero delle seppie ben contrasta con il forte gusto dei carciofi. I carciofi sono ricchi di calcio, ferro, fibre, magnesio, potassio e vitamine. Sono antiossidantidisintossicanti e diuretici.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di riposo:

Tempo di cottura:
70 minuti

Difficoltà: facile

Servire caldo

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Lavare le seppie e tagliarle a cubotti di circa 2 cm.

Preparare i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e tagliando tutte le punte  per eliminare le spine. Tagliare i gambi fino a tre cm dal carciofo. Mettere i carciofi man mano che si puliscono in una ciotola con acqua e limone per non farli oscurire. Tagliare a spicchi.

Sbucciare l’aglio togliendo con un coltello tutta la pellicina esterna, partendo dalla radice.

Sbucciare la cipolla con un coltellino, eliminando le due estremità e lo strato più esterno, e sciacquarla con dell’acqua fresca. Tagliarla a metà nel lato più lungo.

Lavare il prezzemolo immergendolo nell’acqua e scuotendolo.

Tritare la cipolla, l’aglio ed il prezzemolo possibilmente con la mezzaluna.

Cottura

In un tegame far soffriggere la cipolla, l’aglio ed il prezzemolo nell’olio e, quando tutto è imbiondito aggiungere le seppie continuando la cottura per altri 10′.

Salare, continuare a cuocere per 5′, e bagnare con il vino, continuando la cottura per circa 30′, aggiungendo l’acqua se occorre.

Infine aggiungere i carciofi alle seppie e continuare la cottura per 20′.

Disporre tutto in una pirofila e servire tiepido.

Ingredienti e dosi

  • Seppie: 800 g
  • Carciofi: 8
  • Aglio: 1 spicchio
  • Cipolla: 1
  • Prezzemolo: 1 ciuffo
  • Vino bianco secco: 200 ml
  • Olio extra vergine d’oliva: 80 g
  • Sale: quanto basta

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia