tarallini dolci, detti anche occhi di Santa Lucia, sono i dolci di Natale tipici della Puglia. Si preparano velocemente e senza troppo impegno. I taralli fanno parte della tradizione pugliese e, in questa ricetta, sono ricoperti di una semplice glassa preparata con lo zucchero a velo.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 45 minuti

Tempo di riposo: 3 ore

Tempo di cottura: 40 minuti

Difficoltà: facile

Servire freddo

Procedimento e cottura

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Intiepidire il vino e l’olio a fiamma bassa.

Preparare la farina a fontana e al centro porre l’olio, il sale ed il vino.

Impastare tutto per ottenere una palla di consistenza omogenea e liscia. Creare dei bastoncini e chiuderli a cerchio.

Accendere il forno a 150°.

Infornare per 30′ fino a completa doratura. Lasciare raffreddare.

In un tegame con acqua calda adagiare sopra un tegame più piccolo contenente lo zucchero a velo e l’acqua e lasciare bollire per circa 5′ minuti a fiamma bassa a bagnomaria, fino ad ottenere una crema. Aggiungere l’acqua se necessario. Togliere il tegame dal fuoco ed immergere i taralli, riponendoli poi, con un mestolo di legno, su carta forno ad asciugare per almeno 3 ore.

Ingredienti e dosi

  • Farina: 1 kg
  • Olio extra vergine di oliva: 200 ml
  • Vino spumante: 200 ml
  • Zucchero a velo: 500 g
  • Acqua: 200 ml

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia