Vongole con funghi porcini: è un secondo di mare molto gustoso e di grande effetto. I funghi porcini rendono questo piatto molto sostanzioso.

Porzioni: 4

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di riposo: 120 minuti

Tempo di cottura:
45 minuti

Difficoltà: facile

Servire caldo

Procedimento

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone.

Spazzolare e lavare accuratamente le vongole. Metterle a bagno in abbondante acqua  leggermente salata  per 2 ore.
Lavarle bene in abbondante acqua.

Lavare i funghi strofinandoli con un canovaccio pulito e tagliarli a fettine sottili.

Sbucciare la cipolla con un coltellino, eliminando le due estremità e lo strato più esterno, e sciacquarla con dell’acqua fresca. Tagliarla a metà nel lato più lungo.

Lavare il prezzemolo e la nepitella immergendoli nell’acqua e scuotendoli.

Tritare l’aglio,il prezzemolo e la nepitella possibilmente con la mezzaluna.

Lavare il limone sotto l’acqua corrente e fare una premuta.

Sbattere le uova con la farina ed il limone.

Cottura

Far soffriggere la cipolla, il prezzemolo e la nepitella con l’olio ed aggiungere i funghi proseguendo la cottura per 10′. Aggiungere le vongole e proseguire la cottura per almeno 30′ a fuoco basso finchè le vongole saranno tutte aperte, mescolando di tanto in tanto. Salare.

Abbrustolire le fette di pane su una piastra nera riscaldata.

Disporre tutto in una zuppiera e servire caldo con i crostini di pane inzuppati.

Ingredienti e dosi

  • Vongole: 1,5 kg
  • Funghi porcini: 200 g
  • Cipolle: 2
  • Prezzemolo: 4 ciuffi
  • Nepitella: 2 ciuffi
  • Olio extra vergine di oliva: 80 g
  • Sale: quanto basta
  • Pane a fette: 8 fette

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia